TULLIO LOTTI

Tullio Lotti

Nato a Prato (Firenze) il 13 ottobre 1933 da Ivanhoe e Primetta Targioni. Terminati gli studi medi nel 1952, si è iscritto alla Facoltà di Medicina e Chirurgia dell’Università di Firenze. Nell’Anno accademico 1958 – 59 ha conseguito la Laurea discutendo una tesi clinico sperimentale di interesse urologico.
Il 1° luglio 1963 ha conseguito presso l’Università di Firenze il Diploma di Specialista in Urologia con il massimo dei voti e la lode.
Nel maggio 1969, sessione 1968, ha conseguito la Libera Docenza in Urologia. Il 10 giugno 1970 ha conseguito presso l’Università di Firenze il Diploma di Specialista in Chirurgia generale riportando la votazione di 70/70.
Nel Novembre 1970, sessione 1969. Ha conseguito la Libera Docenza in Clinica chirurgica pediatrica.
Nel Settembre 1971 ha partecipato al Concorso per la Cattedra di Urologia dell’Università di Cagliari riportando un giudizio unanime di Maturità.
Nell’Ottobre 1971 ha partecipato al Concorso di Professore Aggregato in Urologia pediatrica riportando un un lusinghiero giudizio di lodevole maturità.
Dal 1 febbraio 1971 con Decreto ministeriale gli è stata conferita la qualifica di Aiuto presso presso la Cattedra di Clinica urologica dell’ Università di Roma.
Dal 21 febbraio 1964 ha frequentato, in qualità di ospite, l’Istituto superiore di Sanità prima presso il Laboratorio di Microbiologia e successivamente quelli di Veterinaria svolgendo numerose ricerche sperimentali.
Nell’Anno accademico 1964-65 gli è stato concesso un assegno sull’opera dell’assistente per l’attività scientifica svolta durante lo stesso anno.
Nel 1967 è riuscito vincitore del Premio “Fondazione C.Bruni “ per lapubblicazione dal titolo : “Effetti della temperatura sulla conservazione del rene in ipotermia “.
Nel 1968 è risultato vincitore del premio “C. Formenti “ per la pubblicazione dal titolo : “Effetto della Ciclofosfamide e della Actinomicina C nella ipertrofia renale compensatoria nel ratto albino. Rilievi ponderali ed istoautoradiografici “.
Ha sistematicamente indirizzato e seguito laureandi e specializzandi nella preparazione ed elaborazione delle tesi.
Dal Novembre 1963 ha regolarmente tenuto corsi di esercitazione di Clinica urologica agli studenti del VI anno svolgendo anche lezioni del Corso ufficiale di Urologia.
Quale libero Docente in Urologia ha inoltre annualmente svolto agli studenti un corso libero di argomento urologico.
Dal Novembre 1969 gli è stato conferito l’incarico di insegnamento presso la Scuola di perfezionamento in Urologia dell’Università di Roma: dal Novembre 1972 quello presso la Scuola di perfezionamento in Chirurgia generale e dal 1973 l’incarico di insegnamento nella Scuola di perfezionamento in Nefrologia nella stessa Università.
Uffici coperti prima della nomina a Professore universitario.
• Dal 1 Novembre 1960 al 31 Dicembre 1963:
Assistente straordinario presso la Cattedra di Clinica urologica dell’ Università di Firenze.
• Dal 1 Gennaio 1964 al 30 Settembre 1967:
Assistente straordinario presso la Cattedra di Urologia nella l’Università di Roma (D.R. 4/7/64)
• Dal 1 ottobre 1967 al 31 Luglio 1976: Assistente ordinario (ruolo statale Min.P.I.) presso la Clinica urologica dell’Università di Roma.
Nell’Anno accademico 1978/79 il Professore Lotti dotava la cattedra da Lui diretta della Scuola di Specializzazione in Urologia.
Il 31 luglio 1979 si concludeva il triennio di straordinariato e il Professore Lotti veniva nominato Professore ordinario di Urologia presso
l’Università di Napoli.
• Assistente ordinario con qualifica di Aiuto dal1/2/1971 (DM 1/2/1971) fino al 1/8/1976 in cui è cessato per nomina a Professore straordinario.
Il 14 agosto del 1975 veniva bandito il Concorso n.91 (1.a disciplina Urologia ) a 5 posti tra cui 1 per la II Facoltà di Medicina e Chirurgia
dell’Università di Napoli.
Il 29/5/1976 venivano approvati gli atti della
Commissione giudicatrice (composta dai Professori : Giuliani, Lasio, D’Amico, Navarra, Castiglioni) relativa al suddetto Concorso.
Il 31 luglio 1976 il Professore Lotti veniva chiamato dal Consiglio di Facoltà, con voto unanime, a ricoprire, in qualità di Professore straordinario, la Cattedra di Urologia della 2.a facoltà di Medicina di Napoli.
Il 26 novembre 1977 veniva attivata la Divisione di Urologia presso il Policlinico della 2.a Facoltà di Medicina e Chirurgia dell’Università di Napoli e il Professore Lotti veniva nominato Primario di detta Divisione.

 

Visualizza e/o scarica la scheda del Dott. Tullio Lotti

Tutti i contenuti di questa pagina sono distribuiti con licenza Creative Commons Attribuzione – Condividi allo stesso modo 3.0 Unported.